Come scegliere il compro oro giusto a Roma per vendere l’oro in tutta sicurezza

Chi possiede dell’oro che non usa più, spesso decide di venderlo nella speranza di ricavare la cifra più alta possibile.

Scegliere il compro oro giusto per vendere l’oro al miglior prezzo, può risultare un’operazione molto difficile, sopratutto a Roma, vista la presenza di numerosi compro in ogni angolo della città.

Per essere sicuri di ottenere la giusta valutazione, una buona idea può essere quella di recarsi in uno dei più rinomati compro oro a Roma come Orolive.

Cosa si può fare in un compro oro.

Molte sono le persone che decidono di vendere gioielli che hanno nei cassetti e che non usano mai, o perché passati di moda o perché si ha paura di indossarli visto il loro grande valore. Ma per essere sicuri di non essere vittime di una truffa, è importante essere ben informati sul prezzo dell’oro e sul peso effettivo dell’oggetto da vendere. In questo modo non rischierai di avere brutte sorprese.

La prima cosa che devi sapere è che solitamente i gioielli non sono fatti in oro puro, ma all’oro vengono aggiunti altri metalli , così da avere un lega resistente e poter creare un gioiello .

Solitamente questa lega è in oro 750 (oro 18 carati), significa che è composta per il 75% da oro puro e dal 25% da altri metalli come ad esempio argento e rame.

Quando si vuole vendere un oggetto in oro quindi, bisogna recarsi in un compro oro dove l’incaricato effettuerà una valutazione tenendo conto della caratura e del peso.

Per completare la vendita è necessario fornire i propri documenti e compilare un apposito modulo.

L’oggetto in questione sarà conservato in negozio per 10 giorni, al termine dei quali potrà essere rivenduto ad una fonderia.

Per questo, prima di portare il vostro oro da un commerciante, è bene sapere in anticipo il valore di ciò che si vuole vendere, in modo tale da essere a conoscenza del valore reale e di non farsi dare meno soldi di quanto ti spettano.

Come valutare da soli il proprio oro.

Tre sono i metodi da poter usare per effettuare una giusta valutazione dell’oro:

  • calcolare quanti grammi di oro si possiede;
  • informarsi su quanto vale l’oro;
  • capire la caratura del tuo oro.

Andiamo a vederli uno per uno insieme.

Calcolare il peso dell’oro

Sapere il peso preciso dell’oro è molto importante al fine di avere una giusta valutazione. Per riuscire in questo basta avere una bilancia per capire più o meno di quanti grammi si parla. Probabilmente la tua bilancia non sarà precisissima,ma è un buon punto di partenza per farsi un’idea in linea di massima.

Come calcolare il valore dell’oro

Per sapere il valore attuale dell’oro e possibile fare una breve ricerca su internet. sul sito di  Orolive ( ma anche in diretta in negozio tramite uno schermo) ad esempio è possibile vedere la quotazione dell’oro usato di borsa in tempo reale suddivisa per le varie carature.

 

Quanti carati vale l’oro

Grazie all’aiuto di una lente d’ingrandimento, si può cercare il numero di carati cercando il timbro, ossia un numero inciso sopra il gioiello all’interno di un rombo che ha il compito di indicare la quantità di oro presente nell’oggetto stesso.

Questo numero viene espresso in carati. Così si riuscirà non solo a capire il valore reale dell’oggetto, ma anche a verificare che sui tratti di un qualcosa di autentico. Nel caso in cui il numero non riesce a leggersi bene, è possibile effettuare un test da un orafo che sarà in grado di dirci se si tratta di oggetti placcati in oro o meno.

 

Quanto vale il tuo oro.

 

Dopo aver consultato la borsa dell’oro, ti accorgerai che l’oro è diviso per varie carature, 24 carati , 18 carati ,14 carati e 9 carati.
La caratura, in poche parole, indica la percentuale di oro che c’è nella lega del metallo.
Quindi, in base alla caratura, il tuo oro avrà un valore: più alta è la caratura, più sarà alta l’offerta che potrai ricevere.

Come posso capire la caratura del mio oro.

Spesso all’interno dei gioielli c’è un marchio, che indica proprio la caratura del gioiello .

Per l’oro 18 carati ad esempio, potrai trovare il timbro 750, per l’oro 14 carati il 585, per il 9 carati il  375 .
Se non è riportato nessun timbro, gli operatori dei compro oro hanno degli acidi appositi per poter testare il metallo ed evincere la caratura corretta.
L’acido è un ottimo prodotto per sapere la caratura, ma Orolive ha voluto mettere a disposizione dei suoi clienti ,per essere ancora più preciso e minuzioso, uno spettrometro a raggi X che permette di avere un saggio istantaneo preciso e percentuali esatte di oro e metallo.
Questo prodotto è presente giusto in qualche fonderia, ma sarà quasi impossibile trovarlo nei normali compro oro che si vedono in giro.

Check Also

muro appartamento

Roma ditta edile per abbattere un muro

Togliere un muro dall’appartamento, è possibile? Quando si procede ad una ristrutturazione è importante cercare …